Croazia: approvata legge unioni gay

13.33 - Alle coppie gay tutti i diritti delle coppie etero, eccetto le adozioni. Si chiameranno "partenariato di vita"

Martedì scorso il Parlamento croato ha approvato a larga maggioranza, 89 voti a favore e 16 contrari, la legislazione che garantisce alle coppie omosessuali gli stessi diritti di quelle eterosessuali, escluse le adozioni. Per tale legge è stato preso come modello quello tedesco, da cui anche il Premier Renzi ha dichiarato di voler prender esempio per una simile legislazione in Italia.
Maggioranza di centro-sinistra compatta per il sì assieme ai liberali nel Parlamento di Zagabria, mentre hanno votato per il no, criticandola fortemente perché troppo liberale, 16 deputati di centro-destra e destra.

Le unioni non si chiamerà però matrimonio ma "partenariato di vita", classificato come vera e propria tipologia di famiglia, e, come tutte le unioni familiari, tutelato dalla Costituzione croata. Le cerimonie verranno eseguite nei diversi municipi croati in modo solenne, come oggi già avviene per i matrimoni.

Tale legislazione prevede, come già detto, gli stessi diritti delle coppie etero, quali ad esempio, come gli sgravi fiscali, benefici sociali, il diritto all'eredità del convivente scomparso e poter usufruire dei diversi aiuti sociali a disposizione. Le adozioni non sono previste, ma è previsto dalla nuova legge che il partner omosessuale può ottenere tutti i diritti di custode legale del minorenne, se esso non abbia un secondo genitore riconosciuto, o questo sia deceduto. Se invece il minore ha un secondo genitore, il partner gay hai soli diritti propri dei patrigni e delle matrigne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

Torna su
TriestePrima è in caricamento