Crollo a Genova: uno striscione per "Ucio e Rita" al Palasport

La Curva Nord ricorda due triestini feriti nel crollo del Ponte Morandi, Federico Cerne e la sua compagna Rita Giancristofaro

Foto: Curva Nord Trieste

«C'è una città che tifa per voi. Ucio e Rita non mollate!» così incoraggia la Curva Nord del Palasport di Trieste con uno striscione in colore rosso, affisso per l'occasione all'ingresso dell'edificio.

Un commosso augurio

Ucio e Rita sono i due triestini feriti nel crollo del Ponte Morandi, Federico Cerne e la sua compagna Rita Giancristofaro. Come ricordato, Cerne è fisioterapista dell'Alma pallacanestro. I due sono ricoverati in due ospedali diversi a Genova, le condizioni della donna sono gravi (sono state necessarie due operazioni), mentre quelle del fisioterapista sarebbero stabili e meno preoccupanti. 

Potrebbe interessarti

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Una proposta di matrimonio "da film" al cinema Nazionale

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento