Crollo a Genova: uno striscione per "Ucio e Rita" al Palasport

La Curva Nord ricorda due triestini feriti nel crollo del Ponte Morandi, Federico Cerne e la sua compagna Rita Giancristofaro

Foto: Curva Nord Trieste

«C'è una città che tifa per voi. Ucio e Rita non mollate!» così incoraggia la Curva Nord del Palasport di Trieste con uno striscione in colore rosso, affisso per l'occasione all'ingresso dell'edificio.

Un commosso augurio

Ucio e Rita sono i due triestini feriti nel crollo del Ponte Morandi, Federico Cerne e la sua compagna Rita Giancristofaro. Come ricordato, Cerne è fisioterapista dell'Alma pallacanestro. I due sono ricoverati in due ospedali diversi a Genova, le condizioni della donna sono gravi (sono state necessarie due operazioni), mentre quelle del fisioterapista sarebbero stabili e meno preoccupanti. 

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Annegamento al Molo G di Barcola: giovane in condizioni critiche

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Sara Gama insultata su Facebook: "Per me non è italiana"

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

Torna su
TriestePrima è in caricamento