Cultura e sport, Torrenti: «Il 2017 sarà l'anno dei forti investimenti in ambito sportivo»

L'assessore alla Cultura, allo Sport e alla Solidarietà del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, nel corso della conferenza stampa di fine anno

«Il 2017 sarà l'anno dei forti investimenti in ambito sportivo». Lo annuncia l'assessore alla Cultura, allo Sport e alla Solidarietà del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, nel corso della conferenza stampa di fine anno che si è tenuta oggi a Trieste.

Nel solco di quanto già avviato quest'anno, dunque, l'Amministrazione regionale continuerà a finanziare interventi a favore degli impianti sportivi, con una previsione di spesa che supera i 10 milioni. Un impegno doveroso, spiega Torrenti, visti i numeri "da record" che si registrano in regione: quasi 12mila atleti per ogni 100.000 abitanti a fronte di una media nazionale di 7.600.

L'assessore quindi sottolinea come il 2016 si sia contraddistinto soprattutto per gli stanziamenti destinati alla cultura, anche grazie agli accordi siglati con il ministero dei Beni culturali. «Su tutti - chiosa l'assessore - vanno ricordati i 50 milioni per il Polo museale nel Porto vecchio di Trieste».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento