Denunciato per tentato furto appena maggiorenne, complici due minorenni

Armeggiava su una moto parcheggiata in viale D'Annunzio: era già noto alle autorità. Identificato grazie al pronto intervento della Polizia

Da qualche mese maggiorenne, tenta di rubare una moto assieme a due complici minorenni ma viene segnalato e identificato dalla Polizia e scatta la denuncia. Si tratta di S. M., residente a Trieste, noto alle autorità per reati contro il patrimonio e la persona. La moto era parcheggiata in viale D’Annunzio all’angolo con via Gregorutti, i tre stavano armeggiando con il veicolo quando un passante ha chiesto loro cosa stessero facendo, attirando l'attenzione del fratello del proprietario. I due fratelli si sono quindi lanciati all'inseguimento dei tre e li hanno raggiunti, evitando lo scontro fisico ma senza riuscire a fermarli. La squadra volante della questura li ha rintracciati poco dopo, per poi procedere alla denuncia alla Procura e al Tribunale dei minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento