Eventi a Trieste, Dipiazza: «Stop ai concerti a pagamento in piazza Unità»

L'annuncio nel corso della diretta di Triesteprima, in cui il sindaco ha risposto alle domande dei giovani presenti

«No a concerti a pagamento in piazza Unità perché ciò comporta la chiusura della piazza a tutti i miei cittadini». Ad annunciarlo il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza nel corso della diretta di Triesteprima, rispondendo alla domanda se, feste come la Random Party, possano nuovamente essere svolte in piazza Unità.  dipiazza

«Da parte mia grande disponibilità – afferma Dipiazza – a patto che gli eventi in piazza non siano a pagamento. Basta vedere il grandissimo successo avuto dal concerto gratuito di Alvaro Soler con una piazza pienissima di gente, un colpo d’occhio eccezionale ha fatto da cornice ad una delle piazze più belle del mondo».

«Per i giovani – sottolinea il sindaco – sono a disposizione anche altre piazze quali piazza Verdi e piazza della Borsa. Facciamo vivere questa città».

LA DIRETTA DI TRIESTEPRIMA

PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

Torna su
TriestePrima è in caricamento