Eventi a Trieste, Dipiazza: «Stop ai concerti a pagamento in piazza Unità»

L'annuncio nel corso della diretta di Triesteprima, in cui il sindaco ha risposto alle domande dei giovani presenti

«No a concerti a pagamento in piazza Unità perché ciò comporta la chiusura della piazza a tutti i miei cittadini». Ad annunciarlo il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza nel corso della diretta di Triesteprima, rispondendo alla domanda se, feste come la Random Party, possano nuovamente essere svolte in piazza Unità.  dipiazza

«Da parte mia grande disponibilità – afferma Dipiazza – a patto che gli eventi in piazza non siano a pagamento. Basta vedere il grandissimo successo avuto dal concerto gratuito di Alvaro Soler con una piazza pienissima di gente, un colpo d’occhio eccezionale ha fatto da cornice ad una delle piazze più belle del mondo».

«Per i giovani – sottolinea il sindaco – sono a disposizione anche altre piazze quali piazza Verdi e piazza della Borsa. Facciamo vivere questa città».

LA DIRETTA DI TRIESTEPRIMA

PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

Torna su
TriestePrima è in caricamento