Gestaccio al giocatore, il sindaco: "Volevo mettere pressione psicologica"

Dipiazza, a fine primo tempo di gara-3 dei quarti di playoff, ha fatto il dito medio a Mangok Mathiang, pivot della Vanoli Cremona

Il sindaco Roberto Dipiazza, alla fine del secondo quarto di gara3 tra Trieste e Cremona, si è alzato dal suo posto e, rivolgendosi al centro della squadra avversaria, Mangok Mathiang, gli ha fatto il dito medio.

In un'intervista rilasciata a Telequattro il primo cittadino si è giustificato con il tentativo di “creare pressione psicologica”: “Qualcuno mi ha accusato di qualcosa, ma io ho solo cercato di creare pressione psicologica per cercare di vincere. E abbiamo vinto”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento