Dipinto il ritratto di Cosolini per la "galleria dei sindaci"

Era l'unico pezzo mancante nella storica galleria in municipio che ritrae tutti i primi cittadini di Trieste. A tre anni dall'ultimo mandato, l'ex sindaco è stato finalmente immortalato: "Un simbolo dei cinque anni nei quali ho servito la mia Trieste al meglio delle mie capacità"

Mancava solo il ritratto di Roberto Cosolini per completare la galleria che raffigura i sindaci di Trieste. Una carrellata di dipinti che campeggia sulle pareti di un corridoio del municipio e che ripercorre, oltre ai visi dei primi cittadini, la storia della città. Un solo tassello mancante fino a poco tempo fa: il ritratto di Roberto Cosolini, sindaco dal 2011 al 2016, ma ora, a quasi tre anni dalla fine del mandato, è toccato anche a lui. 

"Un simbolo che resta"

"Come si sa - ha detto l'ex sindaco e attuale consigliere regionale -, sono allergico a cerimonie e abbastanza 'orso'. Devo però confessare di essere un po' emozionato all'idea che nella galleria dei sindaci in Municipio resti nel tempo un simbolo dei cinque anni nei quali ho servito la mia Trieste e i miei concittadini al meglio delle mie capacità. E poi diciamo la verità: grazie al Maestro Frausin il ritratto è meglio dell'originale".

Spazzacorrotti, Cosolini: "Caccia alle streghe nelle comunità fondate sul volontariato" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Manovra 2020: Imu e Tasi, ecco cosa cambia

Torna su
TriestePrima è in caricamento