Esibisce documenti falsi: arrestato 53enne

L'uomo è stato identificato durante un controllo della Polfer alla stazione ferroviaria di Gorizia

I controlli

Sabato 31 agosto nel primo pomeriggio, il personale della Polizia Ferroviaria di Gorizia ha arrestato un cittadino iraniano, irregolare sul territorio nazionale, per possesso di documenti di identificazione falsi. La Polfer lo ha identificato durante i controlli all'interno della stazione ferroviaria: l'uomo ha fornito loro un documento d'identita rilasciato dalla Repubblica Ellenica, raccontando agli agenti di essere arrivato in Italia per un viaggio di piacere.

L'arresto

Esaminando il documento però gli operatori si sono insospettiti e con l’ausilio di personale specializzato del settore di Polizia di Frontiera di Gorizia, hanno appurato che lo stesso fosse falso. Z.A.R.. queste le sue vere iniziali, di 53 anni, di nazionalità iraniana, aveva in realtà appena fatto ingresso in territorio nazionale, probabilmente attraversando zone boschive del confine goriziano, con l’intenzione di raggiungere i paesi nord europei per raggiungere altri suoi connazionali.
L’uomo è stato quindi tratto in arresto ed associato alla casa circondariale “Angiolo Bigazzi” di Gorizia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Ciclista colpito da un fulmine a Basovizza, è gravissimo

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Inseguimento della Polizia slovena, arresto in pieno giorno sullo svincolo di via Svevo

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

Torna su
TriestePrima è in caricamento