Documenti falsi al confine: arrestato 28enne

Ieri pomeriggio a Fernetti, un arresto avvenuto grazie agli agenti della Polizia di Frontiera

Al controllo della Polizia ha esibito documenti di identificazione falsi e per l’uomo sono scattate le manette. Si tratta di un cittadino nigeriano di 28 anni - L.O. le iniziali - arrestato ieri pomeriggio a Fernetti dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste. Ora si trova nel carcere del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sequestrati i documenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rafforzati controlli

L.O. è stato identificato durante le rafforzate attività di retrovalico di questo ultimo periodo a bordo di un autobus partito da Vienna con destinazione finale Napoli. Durante il controllo dei documenti, il cittadino nigeriano ha esibito un permesso di soggiorno e una carta d’identità apparentemente rilasciati dalle Autorità italiane. Entrambi i documenti hanno subito destato sospetti circa la loro autenticità: da qui le successive verifiche e l’arresto del passeggero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • La Regione conferma il blocco totale, Fedriga firma una seconda ordinanza

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

Torna su
TriestePrima è in caricamento