Dopo la neve, il gelicidio: disagi per i bus e state chiude. Situazione risolta in mattinata

La nevicata non ha creato grossi disagi se non momentanei alle linee della Trieste Trasporti, ora il pericolo maggiore è il ghiaccio che si è formato per le basse temperature

Aggiornamento 13.00 - Con la complicità della pioggia, l'abbondante salatura delle strade ha sorito l'effetto desiderate e la normale viabilità è stata ripristinata in tutte le strade cittadine. La Trieste Trasporti conferma che il servizio è di nuovo regolare su quasi tutta la rete, ancora limitati i percorsi delle linee 46 e 51.

--

L'abbondante nevicata di ieri, giovedì 1 marzo, sull'intera città, dal Carso alle Rive e piazza Unità, non ha causato grossi disagi alla viabilità privata e solo qualche momentaneo cambio di itinerario per i mezzi della Trieste Trasporti. Nel corso della giornata poi, grazia alla salatura preventiva e al continuo operare dei mezzi spargisale di AcegasApsAmga, le strade erano in quasi perfette condizioni. 

Il rischio di oggi, venerdì 2 febbraio, che si è venuto a creare a causa dell'abbasamento delle temperature nel corso della notte, sta nel gelicidio, ossia nel congelamento della neve e neve sciolta lungo le strade: «Prudenza alla guida - è l'invito del vicesindaco Pierpaolo Roberti che poi spiega che - i mezzi spargisale stanno lavorando da tutta la notte, ma alcune, pochissime, strade, anche per soli brevissimi tratti, sono interessate dalla formazione di ghiaccio. Sono chiuse via Bonomea e Romagna».

Quanto agli autobus via via le linee stanno riprendendo il loro percorso regolare dopo un primo messaggio che vedeva molte sospensioni e modifiche al tragitto: l'ultimo aggiornamento delle ore 8.20 parla della linea 4 che non raggiunge Campo Romano. La linea 35 non raggiunge Longera (corse limitate a Sottolongera). La linea 38 non percorre via Bonomea (le corse sono limitate a largo Osoppo con partenze ogni 30 minuti). La linea 39 non raggiunge Gropada e Banne. La linea 40 non raggiunge San Dorligo, Caresana e Prebenico (corse limitate a Bagnoli). La linea 41 non raggiunge Caresana. La linea 42 non raggiunge Borgo Grotta e Montegrisa. La linea 43 non raggiunge San Pelagio, Prepotto, Ternova, Precenico, Slivia, Malchina e Ceroglie (corse limitate ad Aurisina centro e Aurisina Municipio). La linea 46 non raggiunge Samatorza, Gabrovizza, Rupinpiccolo, Ternova e Prepotto (corse limitate a Sales e Sgonico). La linea 51 non raggiunge Grozzana, Pesek, San Lorenzo e Draga Sant’Elia. Tutte le altre linee sono regolari.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Delirio in piazza Libertà: sacco lanciato tra auto in corsa e urla senza senso

  • Malore fatale al Molo G: deceduto uomo di 77 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento