A Venezia per un annuncio di lavoro, ragazza di Trieste drogata e violentata

Gli investigatori non escludono che l'uomo sia il responsabile di altri fatti analoghi

foto di repertorio

Arrestato e portato in carcere l'uomo che nel luglio scorso violentò una giovane straniera a Venezia, dopo averla drogata. La donna, residente a Trieste, era stata attirata nella città lagunare con un annuncio di lavoro online. Giunta sul luogo dell'incontro, era stata però stordita e poi abusata dall'uomo. 

L'ordinanza di custodia in carcere - spiega VeneziaToday -, al termine dell'indagine coordinata dalla procura di Venezia, è stata eseguita dalla Polizia di Stato di Trieste, dove la vittima aveva presentato denuncia una volta rientrata in città. Gli investigatori non escludono che l'uomo sia il responsabile di altri fatti analoghi, e stanno cercando riscontri di questo modus operandi in altri episodi simili.

I dettagli dell'operazione saranno illustrati questa mattina, 17 febbraio, in una conferenza stampa negli Uffici della Procura della Repubblica di Venezia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento