Verde pubblico: due nuovi alberi all'anno in ogni circoscrizione per i nuovi nati

Lodi: «Attueremo le norme nazionali in materia, nella misura che il nostro territorio ci consente»

Due nuovi alberi saranno messi a dimora ogni anno all'interno di ognuna delle sette Circoscrizioni Amministrative del Comune di Trieste, in un punto del territorio rionale che sarà di volta in volta concordato con le Circoscrizioni stesse. Le nuove piante saranno dedicate ai bambini neonati (e/o neo-adottati) della nostra città, rispettivamente una ai nuovi piccoli cittadini maschi e una alle neocittadine bambine.
In tal modo saranno piantati, e simbolicamente “collegati” con un evento così importante qual è una nuova nascita, 14 alberi per anno sul territorio del Comune complessivamente inteso.

L'iniziativa discende da alcune specifiche leggi nazionali (Legge 29.1.1992 n. 113, poi modificata dalla Legge 14.1.2013 n. 10 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”) che stabilivano che "in attuazione degli indirizzi definiti nel piano forestale nazionale, i Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti provvedono, entro dodici mesi dalla registrazione anagrafica di ogni neonato residente e di ciascun minore adottato, a porre a dimora un albero nel territorio comunale”.
Il Comune di Trieste, già nel 1997, aveva iniziato a dare attuazione a tali norme ma, sia per essere già dotato di un patrimonio arboreo complessivo di oltre 320.000 piante di cui circa 18.000 censite al catasto degli alberi (tanto da risultare la sesta città in Italia per verde pro capite, cfr. Rapporto ISTAT 2014), sia per il numero comunque rilevante di nuovi nati (o adottati) che sono in media 1.200 all'anno, si è trovato a non disporre di aree idonee e sufficientemente vaste tali da consentire la piantumazione annuale di un così elevato numero di alberi.
Le dimensioni, ma soprattutto la struttura morfologica del territorio comunale, non consentono infatti di individuare aree di superficie adeguate allo scopo, ma solo esigui terreni e, anche questi, in numero limitato, con la conseguenza che l'Amministrazione è di fatto impossibilitata a ottemperare pienamente e annualmente alle normative sopra citate.

Da cui, e a fronte di questa oggettiva difficoltà, la soluzione individuata, e formalizzata nell'ultima seduta della Giunta Municipale con la Deliberazione n. 132 (dd. 10 aprile u.s.), proponente l'Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, competente per gli Spazi aperti pubblici e il Verde Pubblico, di prevedere la messa a dimora, nei termini e con i significati simbolici detti in apertura, di due alberi all'anno in ognuna delle sette Circoscrizioni del Comune di Trieste, da dedicarsi uno ai nuovi nati e/o adottati di sesso maschile e uno a quelli di sesso femminile.

«Intendiamo così attuare le norme nazionali previste in materia, ma, necessariamente, nella misura che il nostro limitato territorio ci consente», ha spiegato l'Assessore Lodi, che ha ancora ricordato come «i relativi interventi di piantumazione, che saranno curati dal Servizio Spazi Aperti e Spazi Verdi Pubblici del Comune nell'ambito delle proprie funzioni istituzionali comprendenti anche il rinnovo del patrimonio arboreo comunale, saranno svolti in concomitanza con la Giornata nazionale dell'Albero, che si tiene il 21 novembre di ogni anno. E ciò proprio per voler attribuire il maggior risalto e significare la massima adesione possibile da parte dell'Amministrazione all'importante iniziativa».
«E in linea con l'efficace formula individuata, che mette in primo piano il ruolo propositivo delle Circoscrizioni, e, per quanto possibile e con le modalità che ogni singolo territorio vorrà trovare, anche un auspicabile coinvolgimento della popolazione residente, invieremo nei prossimi giorni a ogni Circoscrizione – conclude la Lodi – la formale richiesta di avvio dell'iter per l'indicazione del luogo prescelto per la piantumazione degli alberi, da attuare come detto il 21 novembre, magari con un adeguato “contorno” celebrativo dell'evento».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

Torna su
TriestePrima è in caricamento