Donazioni sangue, Asuits: «Grazie a tutti i donatori ma l'emergenza non è ancora terminata»

Dal 3 al 12 luglio, sono state raccolte 456 unità di sangue intero, 101 unità di plasma e 23 unità di piastrine, consentendo momentaneamente, di raggiungere l’autosufficienza

L’ASUITS, attraverso il dott. Luca Giovanni Mascaretti, Direttore del Dipartimento di Medicina Trasfusionale Giuliano-Isontino, coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che, nell’ultima settimana, si sono recati nei Centri Donatori per una donazione di sangue. L’ASUITS ringrazia inoltre tutti i media che continuano a contribuire alla diffusione degli appelli alla donazione.

Dal 3 al 12 luglio, sono state raccolte presso l’Ospedale Maggiore, l’IRCCS Burlo Garofolo, Gorizia e Monfalcone, 456 unità di sangue intero, 101 unità di plasma e 23 unità di piastrine, consentendo momentaneamente, di raggiungere l’autosufficienza.

In data odierna l’ASUITS ha rivolto un appello anche a tutto il proprio personale che è già donatore oppure che vorrebbe candidarsi alla donazione di sangue, a passare nei Centri per una donazione: un piccolo gesto di grande solidarietà, che consente di aiutare i pazienti. «L’emergenza non è ancora terminata, quindi l’invito a donare il sangue rimane sempre valido» ha dichiarato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento