Donazioni sangue, Asuits: «Grazie a tutti i donatori ma l'emergenza non è ancora terminata»

Dal 3 al 12 luglio, sono state raccolte 456 unità di sangue intero, 101 unità di plasma e 23 unità di piastrine, consentendo momentaneamente, di raggiungere l’autosufficienza

L’ASUITS, attraverso il dott. Luca Giovanni Mascaretti, Direttore del Dipartimento di Medicina Trasfusionale Giuliano-Isontino, coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che, nell’ultima settimana, si sono recati nei Centri Donatori per una donazione di sangue. L’ASUITS ringrazia inoltre tutti i media che continuano a contribuire alla diffusione degli appelli alla donazione.

Dal 3 al 12 luglio, sono state raccolte presso l’Ospedale Maggiore, l’IRCCS Burlo Garofolo, Gorizia e Monfalcone, 456 unità di sangue intero, 101 unità di plasma e 23 unità di piastrine, consentendo momentaneamente, di raggiungere l’autosufficienza.

In data odierna l’ASUITS ha rivolto un appello anche a tutto il proprio personale che è già donatore oppure che vorrebbe candidarsi alla donazione di sangue, a passare nei Centri per una donazione: un piccolo gesto di grande solidarietà, che consente di aiutare i pazienti. «L’emergenza non è ancora terminata, quindi l’invito a donare il sangue rimane sempre valido» ha dichiarato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento