Enaip, Giorgio Sbrissa nominato presidente dell'European Vocational Training Association

Nel board dell'associazione anche un rappresentante di Enaip Friuli Venezia Giulia, Gilberto Collinassi, a capo della Direzione Ricerca e sviluppo

Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto, è stato nominato presidente dell'European Vocational Training Association (Evta), il principale network europeo di organizzazioni che operano nel settore della formazione professionale.
Sbrissa succede al francese Christophe Donon, direttore generale di Afpa, il maggiore ente francese per la formazione.
Nel board dell'associazione anche un rappresentante di Enaip Friuli Venezia Giulia, Gilberto Collinassi, a capo della Direzione Ricerca e sviluppo, oltre a Monica Verzola, direttore Sviluppo area internazionale di Enaip Veneto e responsabile Servizi Lavoro, e a Thiemo Fojkar, Ceo di IB, tra i maggiori fornitori di lavoro giovanile sociale ed educativo della Germania.

«Con questa nomina – ha dichiarato il neo-presidente – desidero cogliere la sfida che anima la “mission” di Evta, quella di garantire a tutti una formazione professionale di qualità. In questo mio incarico lavorerò fianco a fianco con un board che rappresenta il meglio dei progetti formativi d’Europa. Sono molto orgoglioso che ad Enaip venga riconosciuto un ruolo di eccellenza pari agli omologhi europei, a testimonianza che il lavoro svolto in questi anni è stato nella giusta direzione. Ringrazio sin da ora i colleghi che mi accompagneranno in questo mandato, sicuro che la loro professionalità ci consentirà di crescere ulteriormente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento