Enpa: la liberazione degli animali soccorsi (VIDEO)

I volontari reinseriscono in natura nell'Oasi del Farneto alcuni animali salvati

I volontari della sezione triestina dell'Enpa si dedicano finalmente alla liberazioni nell'Oasi del Farneto di alcuni animali che avevano soccorso durante i primi mesi dell'anno.
Tra questi troviamo una la femmina di sparviere che, nei primi giorni dell'anno, era rimasta intrappolata nella stazione delle autocorriere di Muggia. L'animale era stato in seguito curato ed accudito dai veterinari e dai volontari dell'Enpa ed ora una volta ristabilito è stato reinserito nel suo habitat naturale.

enpa3-2

Nella stessa giornata hanno potutoriprendere il volo anche due fagiani che erano stati recuperati uno, su segnalazione degli impiegati della Genertel, sul tetto dello stabile di via Stock e l'altro in un giardino privato.

Infine è potuta tornare a correre libera anche una femmina di capriolo, la quale era stata soccorsa a fine autunno. Dopo una lunga degenza anche lei è potuta tornare nel suo amato bosco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento