Esercito Fvg, il Generale Bruno Morace nuovo Comandante regionale

Il Generale Guarisco cede il Comando dopo tre anni di permanenza presso il CME

Mercoledì 21 settembre, presso Villa Italia a Trieste, sede del Circolo Unificato dell Esercito, il Generale Alessandro Guarisco ha ceduto il Comando del Comando Militare Esercito FVG  al Generale Bruno Morace.

Il Generale Guarisco, bersagliere, proveniente dal Comando NATO “NRDC” di Solbiate Olona, cede il Comando dopo tre anni di permanenza presso il CME. Lascerà il servizio attivo a breve scadenza.

Una  vita trascorsa al servizio dello Stato quella del Generale Guarisco, che lascerà il servizio attivo dopo quarant’anni prestati in Italia e all’estero nell’assolvimento di prestigiosi incarichi svolti sempre ai massimi livelli.

Numerose e significative le attestazioni di stima ed affetto da parte delle autorità locali che hanno ringraziato l’Ufficiale per il servizio svolto, caratterizzato da umanità e professionalità nell’espletamento del  suo mandato alla guida di questo importante Ente dell’Amministrazione Militare dell’Esercito in Friuli Venezia Giulia.

Il Generale Morace è un Ufficiale di cavalleria, e proviene dal Corpo d’Armata di reazione rapida della NATO in Salonicco (Grecia).

Ha svolto l’incarico di vice Comandante dell’Accademia Militare di Modena. Ha partecipato a diverse missioni all’ estero ed è stato Addetto per la Difesa, Esercito ed Aeronautica presso l’Ambasciata d’Italia a Skopje (Macedonia) .

La cerimonia di avvicendamento è stata presenziata dal Comandante del Comando Forze di Difesa Interregionale Nord, Generale Bruno Stano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre al personale dell’Ente hanno partecipato alla cerimonia, in aderenza alle nuove disposizioni avute dallo Stato Maggiore dell’Esercito, solo i familiari dei Comandanti e i labari dell’ Associazioni d’Arma di Trieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento