Espulso nel 2013, ma rintracciato ieri in città

Ieri pomeriggio personale della IV Zona - Ufficio della Polizia di Frontiera Marittima di Trieste, durante l'ordinaria attività di controllo del territorio in ambito portuale, ha identificato nell'area antistante il varco IV, in via Campi Elisi, alcuni cittadini stranieri, tra cui un albanese, G.V., nato nel 1989

Ieri pomeriggio personale della IV Zona – Ufficio della Polizia di Frontiera Marittima di Trieste, durante l’ordinaria attività di controllo del territorio in ambito portuale, ha identificato nell’area antistante il varco IV, in via Campi Elisi, alcuni cittadini stranieri, tra cui un albanese, G.V., nato nel 1989, ricercato dall’inizio di quest’anno in quanto destinatario di un provvedimento di esecuzione pena del 2013 emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Milano.

L’albanese deve espiare otto mesi di reclusione perché rientrato in Italia dopo essere stato espulso.

Dopo le formalità di rito è stato associato presso la locale Casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Si masturba davanti a tre minorenni: assolto per il luogo «non abitualmente frequentato da minori»

    • Cronaca

      Borseggiatore seriale arrestato mentre rapina una signora anziana

    • Cronaca

      Stop ai tir a Basovizza, scattano subito le sanzioni: la più pesante di 1664 euro

    • Cronaca

      No al ticket al Parco di Miramare, la neodirettrice: «Meglio un contributo libero»

    I più letti della settimana

    • Incidente mortale in via Commerciale: pedone investito in una corte condominiale

    • Rissa in un bar in via Giulia: esperto in arti marziali mette in fuga i due aggressori

    • Schianto nella notte in viale Miramare: scooterista all'ospedale

    • Ubriaco tampona un'auto, poi scappa abbattendo gli scooter parcheggiati

    • Ubriaco al volante: perde lo pneumatico in strada per Opicina e prosegue per 5 km

    • Poliziotto con il naso rotto e selle degli scooter tagliate: oltre alla delusione, l'inciviltà post Alma-Virtus

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento