Arresti domiciliari, ma beve alcol in un bar: pregiudicato triestino di nuovo arrestato

I Carabinieri della Stazione di Guardiola lo hanno rintracciato e arrestato per evasione durante un servizio di pattuglia: il 56enne era in un bar di San Giovanni a consumare alcolici e colloquiare con gli altri avventori

Lunedì 11 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Guardiella, durante un servizio di pattuglia, hanno rintracciato e arrestato per evasione un pregiudicato triestino 56enne che, in violazione del regime di detenzione domiciliare cui era sottoposto per scontare una pena definitiva, si trovava in un Bar di San Giovanni a consumare alcolici e colloquiare con gli altri avventori.

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato nuovamente sottoposto alla misura restrittiva presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento