Ex "Fiera", Polli: "200 nuovi posti di lavoro con riqualificazione"

"Previsto un grande giardino pensile a uso pubblico, attività di ristorazione, wellness, svago, 150 posti auto per i residenti, messa in sicurezza incroci con rotonde e tante altre opere a carico dei proponenti pari a 6 milioni e mezzo di euro”

La variante del piano regolatore per l'area ex Fiera è stata approvata ieri, lunedì 6 maggio in Consiglio Comunale, alla sola presenza della maggioranza. L'opposizione tutta aveva infatti lasciato l'aula dopo l'ennesimo rinvio dell'elezione del presidente del Consiglio. La delibera è stata così illustrata dall'assessore all'urbanistica Luisa Polli: “Un progetto che si stima porterà in città circa 200 posti di lavoro oltre a quelli dell'indotto, tra attività di ristorazione, wellness e svago. Quest'opera porterà alla riqualificazione dell'area intorno all'ex fiera dal punto di vista viabilistico e ciclopedonale con giardini pubblici, attività di ristorazione, wellness, svago e 150 posti auto per i residenti, messa in sicurezza incroci con rotonde e tante altre opere a carico dei proponenti pari a 6 milioni e mezzo di euro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giardini e viabilità

“Ci sarà in particolare un ampio giardino pensile pubblico a quota via Rossetti, con una viabilità pedonale e ciclabile in modo da agevolare il transito tra via Rossetti, via Revoltella e piazzale De Gasperi. Ci sarà anche una rotatoria in piazzale de Gasperi, una tra viale ippodromo e via Settefontane e la riqualificazione funzionale di piazza Foraggi". Le due ore precedenti la mancata votazione erano state dedicate all'audizione dell'assessore regionale al Lavoro Alessia Rosolen sui temi della crisi lavorativa e industriale, e a tal proposito Polli dichiara: "È un peccato che l'opposizione sia uscita: era una buona occasione per dimostrare che due ore di discussioni sul lavoro non sono andate a vuoto”.

Consiglio comunale: ancora nessun presidente, l'opposizione esce

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • La bambina scomparsa in Carso non è mai esistita, interrotte le ricerche

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento