Dopo il Pier arriva Loft: 400mq di musica dal vivo, dj set e un interior design firmato 040 (FOTO)

Dopo la recente chiusura di Serra Hub, in via Economo 12 arriva "Loft" il nuovo locale firmato 040 che continuerà il programma musicale del Pier

Il loft è un'abitazione ricavata da un ambiente unico, di solito uno spazio industriale o commerciale dismesso di notevole superficie - Wikipedia

In via Economo 12, al posto di Serra Hub, apre Loft, il nuovissimo locale targato 040 Group.

Con ben 400 mq, il Loft mantiene l'impronta degli altri locali del gruppo: l'arredamento, caratterizzato da piante, mobili e oggetti riciclati e dettagli anni '60-'70, è ormai diventato l'elemento che rende immediatamente riconoscibile il "mood" 040.

«Abbiamo aperto in pochissimi giorni, ma ce l'abbiamo fatta - spiega Walter Gustin, titolare dello 040 Group -. Il nome è stata una scelta semplice: prima di tutte le gestioni che si sono susseguite in questi anni, il posto era storicamente un'officina meccanica. Da definizione il termine loft è proprio il riuso di uno spazio industriale o commerciale dismesso». Infatti quel che colpisce entrando nel locale sono i soffitti molto alti, la grande metratura e il soppalco di metallo che rendono il locale, impreziosido da dettagli caldi, ancora più originale.

Ma Loft non è solo un concentrato di cura per il design, grande attenzione è stata dedicata anche all'aspetto culinario. Aperto solo la sera dalle 18.00, offre deliziosi panini e piatti - il menù dei burger è quello dell'ormai collaudato 040 Social Food di via Rossini-, da abbinare con ottimi vini o birre. Non mancano cocktail preparati da bravissimi barman come la barlady Luana Bosello, vincitrice della Campari Competition che ha studiato ad hoc per il Loft diversi mix dedicati al gusto femminile.

Dall'open space all'ingresso ai salottini lounge salendo sul soppalco, l'atmosfera è quella di un club di una grande città: ottimo per passare una serata in compagnia lontanti dalla frenesia del centro o per godersi un concerto seduti comodamente di fronte al palco. Proprio per la sua posizione, vi sembrerà di catapultarvi in un'altra città, una sorta di cupola dove vi aspetta buon cibo e ottima musica.

Il programma settimanale è vario: vi aspettano concerti dal vivo e jam session il mercoledì e il giovedì, mentre venerdì e sabato si alterneranno vari dj. Non mancheranno Simon Adams con On Circle, art director del locale per le serate musicali, e  Dj Wandervogel. «Cercheremo di garantire una scelta musicale più accurata e meno commerciale. L'idea, per lo più, è quella di offrire un programma di qualità tutto l'anno; il Loft continua quel che abbiamo cominciato con il Pier. Quindi fino a Marzo/Aprile vi aspettiamo al Loft e poi al Pier per la stagione estiva» ha spiegato Walter sottolineando il fil rouge tra le ultime due aperture.

«Vogliamo creare posti in cui le persone possano stare bene e stare insieme» conclude Gustin.

Non vi resta che scoprire il nuovissimo LOFT!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento