Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Il "Gesù era ebreo, mi sono sentito offeso" di Tuiach sui principali giornali nazionali

La vicenda riguarda un video della seduta del Consiglio comunale dell'11 novembre ed elaborato dalla nota pagina Facebook "L'Osservatore Memante MKL", primi ad aver diffuso le immagini che in pochissimo tempo hanno fatto il giro del web

 

Ha fatto il più classico giro del web scatenando migliaia di commenti ed innescando una valanga di condivisioni il video che ritrae il consigliere comunale di Forza Nuova, Fabio Tuiach, mentre interviene nella seduta d'aula dello scorso 11 novembre durante la quale era stata presentata la mozione urgente per esprimere solidarietà nei confronti della senatrice e sopravvissuta alla Shoah, Liliana Segre.  

L'Osservatorio Memante MKL, partito tutto da qui

In quell'occasione, la consigliera comunale del Partito democratico Valentina Repini aveva preparato un testo "urgente" la cui discussione consiliare sarebbe dovuta avvenire, per l'appunto, nella stessa serata. Dopo la negazione dell'urgenza, il centrosinistra aveva abbandonato l'aula gridando allo "scandalo". Pochi giorni dopo infine era stata trovata la soluzione nel palazzo di piazza Unità, con l'approvazione unanime - ma non senza polemiche politiche - della mozione che prevedeva anche il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita. Il video del consigliere Tuiach è rimasto in silenzio per oltre due settimane, per poi essere pubblicato online dalla nota pagina Facebook triestina, L'Osservatore Memante MKL, primi a farlo prima della corsa ad uno scoop che non c'è. 

La pagina Facebook da dove è partito tutto

Il contenuto audio

Nelle immagini si sente parte del discorso che il consigliere di Forza Nuova aveva tenuto proprio nella seduta dell'11 novembre. "Sono un po' confuso, mi ha un po' confuso il fatto che io da profondamente cattolico, mi sono sentito un po' offeso perché ha detto che Gesù era ebreo e quindi non [pausa], per non  [incomprensibile]". E' in quel momento che il presidente del Consiglio comunale, Francesco Panteca, chiede all'aula di fare silenzio e lasciare andare avanti Tuiach. "Per me invece [incomprensibile] proprio il figlio di Dio e credo [pausa] io mi, io, per me era Dio, per me era Dio e allora mi astengo e non dico altro". 

Il commento

Un intervento che è stato ripreso da moltissime edizioni web di giornali nazionali come Il Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano, La Repubblica, Il Post e molti altri. Scavando dentro la vicenda infine, l'unica notizia è che un video è stato elaborato dalla celebre pagina Facebook LOM e, successivamente, pubblicato online. Il resto l'ha fatto il contenuto audio delle immagini e il tasto condvidi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TriestePrima è in caricamento