Celebrazioni di San Michele e del Family Day con la Polizia di stato

Celebrata la Santa Messa per il patrono della Polizia alla presenza del Prefetto Valenti, del Sindaco Di Piazza, del Questore Petronzi e delle massime autorità civili e militari. Poi, il consueto momento d’incontro tra il personale e i propri familiari nei luoghi di lavoro

Il 29 settembre ricorre la festività di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato. Questa mattina, lunedì 30 settembre il Cappellano provinciale, don Paolo Rakic, ha celebrato una Santa Messa alla presenza del Prefetto Valerio Valenti, del Sindaco Roberto Di Piazza, del Questore Giuseppe Petronzi e delle massime autorità civili e militari. Al rito erano presenti anche i parenti del nostro caduto Vincenzo Raiola e una rappresentanza della sezione locale dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato con il labaro.

Anche quest’anno le celebrazioni sono state affiancate dal “Family Day”, un’iniziativa giunta alla sua 15.ma edizione e volta a favorire momenti d’incontro tra il personale e i propri familiari nei luoghi e negli ambienti di lavoro. Alcuni giovanissimi figli di poliziotti hanno visitato la Questura e il Compartimento della Polizia Ferroviaria, soffermandosi in particolare nei locali di lavoro dei propri genitori e parenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di iscritti alle alle università online, ecco quelle riconosciute dal Miur

  • "Sono stato aggredito con un piede di porco", triestino all'ospedale: "Volevano entrare in casa"

  • Incidente in via Udine: insulti e minacce di morte ad un medico del 118

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Blitz della Finanza sui subappalti in Fincantieri: un arresto, 19 aziende coinvolte e 34 indagati

  • Triestina-Vicenza 0 a 3 | Le pagelle: Squadra "sotto processo", al Rocco è pioggia di fischi

Torna su
TriestePrima è in caricamento