FareAmbiente: «Buon sesto posto per i visitatori nei musei ma preoccupa ancora il parco di Miramare»

Il Coordinatore Regionale di FareAmbiente Giorgio Cecco commenta il netto calo delle presenze nel parco di Miramare

«È un buon segnale il sesto posto per visitatori nei musei del Friuli Venezia Giulia e certo crediamo sia importante puntare sul turismo culturale, preoccupa invece ancora il netto calo delle presenze nel parco di Miramare, anche se più che prevedibile» così si esprime il Coordinatore Regionale di FareAmbiente Giorgio Cecco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Si difende bene il Museo storico del Castello di Miramare, ma il parco pur restando ai vertici nella classifica ha più che dimezzato i visitatori negli ultimi anni – sottolinea Cecco – e pur considerate alcune perplessità nel sistema di rilevazione degli anni passati nonchè gli attuali interventi di sistemazione, crediamo sia da tenere alta l'attenzione su un sito di tale interesse. Oltre ai lavori di sistemazione auspichiamo quindi, ora nella trasformazione in ente autonomo, una seria programmazione nella manutenzione ordinaria, che è stata carente nel recente passato e ha portato evidentemente ad un calo importante dei visitatori – dichiara il responsabile del movimento ecologista».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

Torna su
TriestePrima è in caricamento