Ferriera, Arpa FVG: «Obiettivi Aia quasi raggiunti non vuol dire aria Servola salubre per chi ci vive»

Il direttore dell'Arpa regionale, Luca Marchesi, in una conferenza stampa tenutasi oggi a Trieste, ha ribadito che gli obiettivi dell'Aia sono in via di raggiungimento e che la stessa può in ogni caso essere modificata

Conferenza stampa quest'oggi per l'Arpa del Friuli Venezia Giulia sul tema Ferriera e inquinamento.

Il direttore dell'Arpa regionale, Luca Marchesi, ha ribadito che gli obiettivi dell'Aia sono in via di raggiungimento e che la stessa può in ogni caso essere modificata.

In merito all'inquinamento di Servola, Marchesi ha anche puntualizzato sul fatto che rispetto al 2015 la qualità dell'aria è sicuramente migliorata, ma questo non vuol dire che è salubre e compatibile con i cittadini che vivono nel quartiere servolano.

Per la Ferriera ci sono controlli più approfonditi e frequenti, 4 visite annue, rispetto all'unica visita ispettiva ordinaria per le altre realtà industriali.

Il direttore Luca Marchesi ha anche ribadito che l'Arpa ha vietato alla Ferriera di Servola un aumento della produzione, considerato incompatibile con le condizioni di inquinamento in essere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento