Ferriera, Carini (Startup Trieste): «Cosolini sempre più mister Andersen»

Il candidato sindaco della lista civica apartitica Startup Trieste Fabio Carini in un nota alla stampa sulla situazione Ferriera

«Dopo l’incanto turistico alla faccia di un parco di Miramare stile deserto del Sahara e un’area di primo impatto vicino alla Stazione Centrale caratterizzata da orinatoi, dormitori a cielo aperto ed immondizia ovunque, la Trieste che non c’è dipinta dal novello cantastorie locale, Mister Andersen Cosolini, prosegue con il capitolo dedicato alla Ferriera, ormai prossima alla trasformazione in stabilimento balneare tecnologico con tanto di spiaggia caratterizzata da esclusiva sabbia nera tipicamente triestina». Lo rileva in una nota stampa il candidato sindaco della lista civica apartitica Startup Trieste Fabio Carini.

«Il drammatico quanto imbarazzante incontro con la iena Nadia Toffa – commenta Carini – sembra ormai un ricordo dopo il repentino quanto poco credibile cambio di rotta di Mister Andersen sul capitolo Ferriera». «Da un giorno all’altro, infatti, i controlli (fatti in casa) perfettamente nella norma si sono trasformati in sforamenti sempre più inaccettabili che, ovviamente, erano ovvii e ben noti a tutti da una vita».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Porte aperte in Ferriera a tutti, adesso, in primis i Comitati che da anni lottano per la chiusura del mostro di ferraglia. Si paventa la chiusura dell’area a caldo alla viglia delle elezioni con già prenotata la riapertura da parte dello stesso Mister Andersen all’indomani della poco probabile riconferma». «Cosa non si fa nel tentativo di prendere in giro i triestini – conclude Carini – ma stavolta il sindaco uscente in versione novello cantastorie rasenta l’insulto al buon senso dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento