Ferriera: Serracchiani «Il progetto Arvedi segue un corso lineare»

Approvato ieri a Roma il progetto di riqualificazione ambientale e industriale della zona di Servola. La Regione conferma che il lavoro svolto sta ottenendo i risultati sperati e conferma la sinergia tra le istituzioni per i passaggi restanti

«Con l'approvazione avuta dalla Conferenza dei servizi, il progetto presentato dal gruppo Arvedi segue un corso lineare, e ciò conferma che gli sforzi espressi dalla Regione per accompagnare il sito della Ferriera verso il risanamento e verso una reindustrializzazione sostenibile erano ben indirizzati».

Lo ha affermato la presidente della Regione Debora Serracchiani, commentando l'approvazione, da parte della Conferenza dei servizi tenutasi ieri al ministero dell'Ambiente a Roma, del progetto integrato di riqualificazione ambientale e industriale dell'area di Servola, a Trieste.

«La sinergia delle istituzioni - ha aggiunto Serracchiani - è stata finora molto importante, e continuerà anche in vista degli ulteriori interventi di riqualificazione ambientale dell'area, incluso l'ammodernamento dei sistemi anti-emissione che sono in capo all'azienda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento