Ferriera, FareAmbiente: «Ricatti occupazionali contro salute pubblica di decine di migliaia di cittadini»

Giorgio Cecco coordinatore regionale di FareAmbiente sulla Ferriera di Servola e la paventata chiusura

Foto di repertorio

«Sull’attività della Ferriera c’è in ballo la salute pubblica e la qualità della vita di decine di migliaia di cittadini, non accettiamo quindi ricatti occupazionali, anche perché tale atteggiamento suona come una presa in giro proprio per i lavoratori che sono i primi a subire eventuali danni, tutto ciò fermo restando che le notizie provengono da fonte sindacale e non da dichiarazioni ufficiali della proprietà», così commenta Giorgio Cecco coordinatore regionale di FareAmbiente quando comunicato sulla situazione dello stabilimento servolano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

« Anche se gli amministratori pubblici incidono e non poco Il tutto non è riconducibile ad un mero fatto di clima politico, ma di priorità e buon senso verso i cittadini, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento