Capodanno, AcegasApsAmga: «Città ripulita in poche ore»

Servizio integrato con quasi 30 addetti in più per un totale di 172 ore di lavoro per ripulire la città nel minor tempo possibile e con la massima efficienza

Finito un anno, si passa al nuovo e AcegasApsAmga si è impegnata «per far sì che l’entrata nel 2017 fosse all’insegna di una città pulita e in ordine già al sorgere del sole sul primo giorno del nuovo anno». In vista dei festeggiamenti in città per l’ultimo dell’anno, la multiutility ha predisposto un programma serrato di pulizia straordinaria, «con alcune accortezze già prima dell’arrivo della mezzanotte, per migliorare il servizio e agevolare i cittadini nel tenere la città più pulita anche durante l’ultimo dell’anno».

Dal 31 dicembre al 2 gennaio AcegasApsAmga, insieme alle ditte in appalto, ha integrato, rispetto al normale servizio, quasi 30 addetti in più per un totale di 172 ore di lavoro per ripulire la città nel minor tempo possibile e con la massima efficienza.

PIAZZA UNITÀ - In vista dell’assembramento di cittadini in piazza per il concerto dell’ultimo dell’anno e lo spettacolo pirotecnico, gli operatori hanno iniziato già il 31 dicembre con la posa di circa 20 contenitori aggiuntivi, aumentando la capacità di conferimento rifiuti nella zona di quasi 20.000 litri. Dall’1.30 fino alle 7.30 si è concentrata la pulizia più massiccia del centro cittadino: dallo spazzamento alla raccolta di rifiuti da terra, come bottiglie, bicchieri e avanzi di piccoli fuochi d’artificio. «Grazie alla prontezza d’intervento delle squadre ambientali AcegasApsAmga e al piano di pulizia straordinaria, la città al suo risveglio era tornata alla quasi completa normalità - spiega la nota della multiutility -: nell’arco della giornata del 1 gennaio hanno provveduto a presidiare il territorio, mentre il 2 gennaio, a seguito dello smontaggio dell’area palco, è stato possibile completare le operazioni di pulizia».

IMPEGNO COMUNE - «AcegasApsAmga ha provveduto a presidiare l’area maggiormente interessata dai festeggiamenti per prevenire l’accumulo di rifiuti e il danneggiamento dell’arredo urbano a causa di comportamenti incivili, come il conferimento di petardi e fuochi d’artificio accesi nei contenitori per la raccolta differenziata», continua il comunicato della società. «AcegasApsAmga si impegna ogni giorno a pulire le strade triestine, integrando il servizio quando necessario, ma una città più pulita dipende anche dalla responsabilità di ciascuno. Piccole attenzioni, come evitare di disperdere rifiuti sul suolo pubblico, conferendoli nei contenitori disponibili, contribuiscono a un’ambiente migliore per tutti. Si ricorda che è sempre possibile segnalare la presenza di rifiuti abbandonati sulla pubblica via grazie all’applicazione gratuita AcegasApsAmga Il Rifiutologo, l’assistente alla raccolta differenziata. È inoltre possibile prenotare il servizio gratuito di ritiro ingombranti a domicilio telefonando al numero verde 800.955.988 (chiamata gratuita da telefono fisso e cellulare, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, sabato dalle 8 alle 18).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento