Fine Settimana ad "Alta Velocita"': 36 Multe

Dire che la variabile velocità grava pesantemente sulla serietà di un incidente stradale è cosa ovvia; nonostante ciò, spingere sull’acceleratore, in barba al limite, ha un indubbio fascino su certi conducenti convinti di essere invulnerabili...

Dire che la variabile velocità grava pesantemente sulla serietà di un incidente stradale è cosa ovvia; nonostante ciò, spingere sull'acceleratore, in barba al limite, ha un indubbio fascino su certi conducenti convinti di essere invulnerabili, oltre che piloti infallibili.
La sicurezza sulla strada è il chiodo fisso della Polizia Locale perché decenni di esperienza sul campo, hanno dimostrato che certi comportamenti sbagliati si possono ridurre: alta è la posta in gioco, tradotta in termini di dolore e costi sociali.

Vale la pena crederci e insistere su questa strada con i propri mezzi e le specifiche competenze, utilizzando magari nuove strategie: le pattuglie che escono con il telelaser, infatti, sono composte da personale di due strutture diverse; un operatore del nucleo tecnologie stradali, per il corretto uso degli strumenti ed uno appartenente al distretto di zona con il suo patrimonio di conoscenza del territorio e delle strade più pericolose (quindi maggiormente indicate); in aggiunta, la pattuglia mista consente di razionalizzare il servizio ed aumentare così i controlli su strada.

Grazie a questo metodo, negli ultimi tre giorni, la Polizia Locale si è posizionata in diversi punti della città, noti per l'alto tasso di sinistri e per la velocità eccessiva, nonostante il limite tassativo di 50 km/h: via Flavia, viale Miramare, Statale 202, largo Irneri e via Forlanini (scuole di Melara). 36 le multe(1), una media di 12 al giorno: 32 per aver superato il limite ma con velocità non superiore ai 92 km/h; 4 invece con punte di 104-105! I 5 casi più lievi (64-65 km/h) sono stati puniti con una multa di 39 euro; i 27, la cui velocità variava dai 72 ai 92 km, dovranno pagare 159 euro e perdere 3 punti sulla patente; infine, i 4 con la maglia nera dell'imprudenza (tutti uomini, uno di 24 anni, gli altri sui 50 a bordo di una Peugeot, una Jeep e due moto), sono stati puniti con 500 euro, 6 punti in meno e patente sospesa da 1 a 3 mesi.
A queste 36 multe registrate dal telelaser se ne aggiungono tre per uso del telefonino(2): sanzione di 152 euro e 5 punti dalla patente.


(1) Codice della Strada, articolo 142, commi 7, 8 e 9
(2) Codice della Strada, articolo 173

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento