Formazione AcegasApsAmga: «Con la Grande Macchina del Mondo coinvolti 3000 bambini» (FOTO)

Conclusa la Grande Macchina del Mondo a Trieste: coinvolti circa 3.000 bambini già alla prima edizione "La grande macchina del mondo", l'offerta formativa promossa gratuitamente dalla multiutility, si conclude alla primaria Morpurgo: coinvolti in questi mesi quasi 10.000 bambini, di cui circa 3.000 solo nelle scuole triestine

Foto AcegasApsAmga

Si è conclusa oggi, a Trieste, la prima edizione nordestina della Grande Macchina del Mondo, l’offerta formativa di AcegasApsAmga dedicata ai temi della sostenibilità e dell’ambiente, in collaborazione con il Comune di Trieste. L’iniziativa ha trattato nel corso dell’A.A. 2015/16 le tradizionali tematiche ambientali, idriche ed energetiche, con un approccio rivolto ad altre forme di comunicazione attraverso un ventaglio di oltre 30 proposte fra spettacoli teatrali, atelier creativi, corner scientifici e innovativi laboratori, pensati con una metodologia sempre più interattiva.

Grazie al suo approccio smart, il progetto ha dimostrato di riscuotere fin da subito l’apprezzamento da parte delle scuole locali, nonostante la sua novità: dall’inizio dell’anno scolastico sono infatti stati coinvolti oltre 10.000 bambini in tutto il territorio servito da AcegasApsAmga, di cui quasi 3.000 nelle sole scuole triestine. Sono stati gli studenti della 2B alla Primaria Morpurgo di Trieste a chiudere il sipario sull’iniziativa, con “Riciclandia”. 

Questo percorso, strutturato su due incontri, ha permesso ai bambini di sviluppare il concetto di riciclo attraverso l’utilizzo di un materiale molto comune e di uso quotidiano come la carta. Nell’arco dei due appuntamenti gli studenti hanno scoperto le principali caratteristiche di questo materiale, concludendo con un laboratorio pratico durante il quale ogni bambino ha realizzato un foglio di carta riciclata.

Il progetto è stato ideato e realizzato dalle cooperative sociali “Atlantide” di Cervia e “La Lumaca” di Modena assieme ad altre cooperative e associazioni emiliano- romagnole riunitesi in Associazione Temporanea di Imprese; il WWF - Area Marina Protetta di Miramare ha curato la parte didattica operativa nel territorio. Grande successo nelle scuole triestine per il tema ambientale Tra i laboratori scelti il tema ambientale e del riciclaggio è di certo molto sentito, è infatti “Ricilandia” il percorso più richiesto dalle scuole triestine, che ha coinvolto nell’arco dell’anno scolastico 15 classi, per un totale di oltre 300 bambini.

Ma non mancano incontri anche sul tema dell’energia e dell’acqua, è infatti “Il futuro dell’energia” il secondo progetto più richiesto dalla scuole triestine: percorso dedicato ai temi dell’energia che permette agli studenti di comprendere i processi di trasformazione e di consumo dell’energia e del relativo impatto ambientale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento