Fuma in auto, ma c'è anche il figlio: multato dalla Polizia locale in via Carducci

Prevista una sanzione di 55 euro raddoppiata nel caso in cui la violazione avvenga in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o appunto davanti a bambini fino ai 12 anni

Lo scorso pomeriggio il personale della Polizia Locale nell'ambito dei controlli di polizia stradale in via Carducci ha notato transitare un'autovettura Peugeot il cui conducente stava fumando mentre sul sedile posteriore era seduto un bambino.
L'uomo R.F. le sue iniziali probabilmente ignaro della legge che vieta il fumo sulle vetture alla presenza di minorenni o donne incinte è stato fermato e multato ai sensi della Legge 3/20031.

La normativa prevede una sanzione di 55 euro raddoppiata in caso che la violazione avvenga in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o davanti a bambini fino ai 12 anni di età
Il divieto di fumare in presenza di bambini ha l’evidente scopo di evitare i danni che derivano ai più piccoli dal fumo passivo: dopo le numerose restrizioni sorte negli anni sul fumo nei locali pubblici e nelle aree pubbliche all’aperto di pertinenza delle istituzioni del sistema educativo di istruzione e formazione, ora si intende contrastare il tabagismo anche in auto, soprattutto a tutela dei minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento