Tenta un furto da Mediaworld: i Carabinieri trovano un "arsenale" in auto

Il cittadino serbo è stato arrestato per furto aggravato e ricettazione: è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell'Arma

I Carabinieri della Stazione di via Hermet hanno arrestato, in flagranza di reato, un cittadino serbo (N.A., 31enne), per furto aggravato e ricettazione. L’uomo, verso le 18 di venerdì 4 marzo, all’interno del negozio Mediaworld del Centro Commerciale “Torri d’Europa”, aveva tentato di rubare del materiale informatico rimuovendo i dispositivi antitaccheggio, per un valore complessivo di 90 euro.

I Carabinieri della Stazione di via Hermet, attivati dai responsabili della vigilanza privata del negozio, hanno fermato e perquisito l’uomo, estendendo la perquisizione anche alla sua autovettura, dove hanno rinvenuto oggetti atti ad offendere (una roncola, un’ascia, una mazza da baseball, un manganello e una pistola giocattolo priva del tappo rosso).

Il cittadino straniero, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento