Lignano: in trappola due topi di ombrelloni

In carcere due serbi. Rubavano telefonini, soldi e altri oggetti lasciati incustoditi dai turisti sull'arenile di Biobione e della località balneare friulana

Brillante operazione conclusa quest'oggi da parte dei Carabinieri delle stazioni di Lignano Sabbiadoro e di Bibione, conclusa anche con il supporto della Polizia Locale.
Come riporta infatti l'articolo di Udine Today Dopo diverse denunce e ruberie effettuate sulle spiagge delle due località balneari, gli uomini dell'Arma da alcuni giorni si erano messi sulle tracce di due potenziali sospetti. 
Agivano in coppia: uno effettuava il furto, il secondo faceva da palo. La refurtiva veniva poi rivenduta e occultata in Serbia. Questa mattina a Lignano, la svolta, con l'arresto in flagranza di reato di due serbi, A. K. di 37 anni e Z. L. di 47, colti sul fatto mentre uno dei due rovistava fra gli oggetti lasciati incustoditi da alcuni bagnanti. 

Alle prime ore del giorno, come da modus operandi, uno dei due è stato sorpreso rubare qualcosa da sotto un ombrellone, nonostante la“supervisione”del compare. Il secondo allora, fingendosi estraneo alla vicenda, ha iniziato ad allontanarsi dalla scena del reato, raggiungendo la sua macchina e fuggendo nella sua abitazione a Bibione. Anche lui, però, era nel mirino dei militari, tenuto sotto controllo da altri agenti di Polizia in borghese che, avvisati dai carabinieri di Lignano, lo hanno pedinato in auto e bloccato sotto casa, dove è stato arrestato con l'accusa di furto.
Entrambi sono stati trasferiti in seguito in cella, uno nel carcere di Udine, l'altro in quello di Pordenone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Delirio in piazza Libertà: sacco lanciato tra auto in corsa e urla senza senso

  • Malore fatale al Molo G: deceduto uomo di 77 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento