Furti seriali ai Random Party: fermato un ladro a Trieste

Precedentemente si erano verificati casi a Padova e Udine, con l'utilizzo anche dello spray al peperoncino che avevano portato a indagare su una banda "specializzata"

foto di repertorio

L'occasione era ghiotta. Come per le altre feste infatti c'erano 800 ragazzi intenzionati solo a divertirsi, magari alzando anche un po' il gomito; prede facili per chi ha cattive intenzioni. Così, come avvenuto al Random Party di Padova (8 e 26 febbraio) o di Udine (25 marzo), anche alla "festa a caso" di mercoledì scorso al Molo 4 di Trieste si sono registrati dei furti ai danni dei partecipanti. 

A Udine erano state identificate ben sette persone che, servendosi dello spray al peperoncino, avevano stordito alcuni dei ragazzi e ragazze strappando delle catenine d’oro. Precedentemente a Padova, con medesime modalità, erano state indagate altre due persone per furto con strappo. A Trieste l'organizzazione dell'evento, Anubi srl, aveva predisposto così un servizio di sicurezza volto a evitare questi episodi e così è stato fermato un ennesimo ladro dalla "security". 

Sul posto è stata poi chiamata la Polizia e gli operatori hanno provveduto alla perquisizione del ragazzo trovando nelle tasche del giubbotto la refurtiva e uno spray al peperoncino. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Buonasera signora, sono il responsabile sicurezza della serata in questione; durante lo svolgimento della serata ci sono giunte in totale 3 segnalazioni da parte di clienti che avevano smarrito il telefono. So per certo che due telefoni sono stati trovati dai miei colleghi a terra in pista (caduti ballando quindi..)e tramite gli addetti del guardaroba consegnati ai rispettivi proprietari. Ricordo di una ragazza che lamentava la sparizione del cellulare e del portafogli (poi trovato anch'esso a terra) dalla borsetta che aveva lasciato incustodita a bordo pista, non utilizzando quindi il servizio di guardaroba offerto. Sarà anche vero che la società in cui viviamo non è un granché, ma Le garantisco che nel nostro piccolo ci impegniamo con tutte le risorse e la dedizione possibili perché i ragazzi si possano divertire in totale sicurezza e senza incappare in alcun problema. Mi spiace per il telefono di Sua figlia ma Le garantisco che quanto riportato non corrisponde a realtá. Se posso esserLe utile o anche solo per un confronto di persona La invito a contattarmi pure in privato, Le do massima disponibilità.

  • Alla festa al Molo IV hanno rubato il cellulare a mia figlia, che l'ha subito comunicato alla Sicurezza, e, loro, le hanno risposto che ne avevano già rubati una ventina... Sono stati forse recuperati? Qualcuno ne sa qualcosa? Mia figlia non vuole far denuncia xché si vergogna... Santa pazienza, ma in che mondo viviamo!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nue 112, la Giunta regionale aumenta il personale in servizio: «Troppe chiamate»

  • Cronaca

    Soccorsi in montagna due escursionisti: una triestina e un goriziano

  • Cronaca

    Forte odore di idrocarburi in città, Arpa: «Si tratta degli sfiati delle cisterne delle petroliere»

  • Cronaca

    Utopia attracca davanti piazza Unità: yacht da 500 mila dollari a settimana (FOTO)

I più letti della settimana

  • Tensione in via Torre Bianca: "parcheggiatore" e conducente vengono alle mani (FOTO)

  • Incidente in Costiera: quattro auto coinvolte, feriti e traffico in tilt (FOTO)

  • Piazza Unità blindata per "La sofferenza degli innocenti": 8500 spettatori da tutta Italia e paesi confinanti

  • Ubriaco al volante: perde lo pneumatico in strada per Opicina e prosegue per 5 km

  • Poliziotto con il naso rotto e selle degli scooter tagliate: oltre alla delusione, l'inciviltà post Alma-Virtus

  • Si masturba davanti a tre minorenni: assolto per il luogo «non abitualmente frequentato da minori»

Torna su
TriestePrima è in caricamento