Furti seriali ai Random Party: fermato un ladro a Trieste

Precedentemente si erano verificati casi a Padova e Udine, con l'utilizzo anche dello spray al peperoncino che avevano portato a indagare su una banda "specializzata"

foto di repertorio

L'occasione era ghiotta. Come per le altre feste infatti c'erano 800 ragazzi intenzionati solo a divertirsi, magari alzando anche un po' il gomito; prede facili per chi ha cattive intenzioni. Così, come avvenuto al Random Party di Padova (8 e 26 febbraio) o di Udine (25 marzo), anche alla "festa a caso" di mercoledì scorso al Molo 4 di Trieste si sono registrati dei furti ai danni dei partecipanti. 

A Udine erano state identificate ben sette persone che, servendosi dello spray al peperoncino, avevano stordito alcuni dei ragazzi e ragazze strappando delle catenine d’oro. Precedentemente a Padova, con medesime modalità, erano state indagate altre due persone per furto con strappo. A Trieste l'organizzazione dell'evento, Anubi srl, aveva predisposto così un servizio di sicurezza volto a evitare questi episodi e così è stato fermato un ennesimo ladro dalla "security". 

Sul posto è stata poi chiamata la Polizia e gli operatori hanno provveduto alla perquisizione del ragazzo trovando nelle tasche del giubbotto la refurtiva e uno spray al peperoncino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

Torna su
TriestePrima è in caricamento