Furto da 40mila euro all'ospedale Maggiore

È successo nel fine settimana nell’ambulatorio Ecodoppler della SC Geriatria al primo piano, dove è stato sottratto un ecodoppler con sonde. L'ASUITS: "Era già prevista la sostituzione"

Furto all'ospedale Maggiore per un valore di circa 40mila euro. A darne notizia l’Azienda Sanitaria Universitaria integrata di Trieste. È successo nel fine settimana nell’ambulatorio Ecodoppler della SC Geriatria al primo piano, dove è stato sottratto un ecodoppler con sonde. Le registrazioni degli apparati di sorveglianza, attivi sulle 24 ore, sono state consegnate alle Forze dell’Ordine che stanno indagando sul caso. L’azienda assicurerà il servizio riducendo al minimo i possibili disagi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dichiarazione dell'ASUITS

Così ha dichiarato il Commissario Straordinario di ASUITs Antonio Poggiana: “Per quanto riguarda le apparecchiature rubate, ASUITs ha una assicurazione che copre il furto di attrezzature. Era già stata prevista la sostituzione di questo ecodoppler per cui cercheremo di accelerare il più possibile la sostituzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento