Tornano i ladri nel bar di via San Giacomo in Monte, è il secondo furto in due settimane

Larissa, la titolare 26enne del bar Vizi & Sfizi: «Lavoro 15 ore al giorno per poi vedermi portare via tutto». Rotte nuovamente le slot machine e portato via il fondo cassa

foto di Emanuele Esposito

«Ci dispiace, oggi rimaniamo chiusi causa furto». Questo il cartello affisso fuori il bar "Vizi & Sfizi" di San Giacomo dalla titolare Larissa (26 anni) che è stata vittima nuovamente dei ladri nel corso della notte: poco più di due settimane fa, il 18 febbraio, aveva dovuto registrare il primo furto da circa 1.600 euro (se si esclude quello di qualche anno fa) e i danni a saracinesca, finestra, slot machine e mattonelle.

Questa notte i ladri sono entrati nuovamente dalla finestra: il loro obiettivo, come la scorsa volta, erano le due slot machine (rotte, ma non ancora quantificato il bottino) e il registratore di cassa (asportato il fondo cassa di circa 50 euro in monete)

La titolare non si è accorta subito del furto quando alle 7 è andata ad aprire il locale perchè le saracinesche erano giù: una volta entrata però ha visto la finestra aperta e le slot distrutte. Impossibile trattenere le lacrime e maledire chi «ti porta via quello che ti sudi lavorando 15 ore al giorno».

Sul posto la Polizia.

9mar16. ladri vizi sfizi san giacomo-2

9mar16. ladri vizi sfizi san giacomo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento