Spintona una commessa e esce senza pagare, 18enne nei guai

E' stato denunciato per per furto in un negozio della catena Caddy in pieno centro città, un giovane di origine kosovara che ha prima trafugato alcuni prodotti, poi ha spinto una commessa e infine si è dato alla fuga. Al momento del furto si trovava in compagnia di altri due amici

Entra in un negozio della catena Caddy, spintona la commessa, esce senza pagarli e viene denunciato. L'episodio ha coinvolto un giovane di origine kosovara di 18 anni (A.R. le iniziali) che negli scorsi giorni si è reso protagonista del gesto diffuso in un comunicato della Polizia di Stato di Trieste. "Il ragazzo era stato notato dal personale del negozio mentre occultava gli articoli con l’intento di varcare le casse senza pagare" così appunto la nota. 

"All’uscita il giovane, che si trovava in compagnia di due amici, è stato fermato". E' qui che secondo la Polizia "ha spintonato una commessa e si è dato alla fuga mentre i due compagni sono rimasti sul posto". Forse mosso dal senso di colpa o dai due amici rimasti davanti al negozio, il giovane è tornato poco dopo sul posto. Gli agenti della Squadra Volante lo hanno deferito all'autorità. 

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Ciclista colpito da un fulmine a Basovizza, è gravissimo

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Inseguimento della Polizia slovena, arresto in pieno giorno sullo svincolo di via Svevo

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

Torna su
TriestePrima è in caricamento