Furto in un Bar a San Giacomo...Arrestati

Preso di mira il bar Caffe' alla Fermata di v. San Giacomo in Monte.Questa notte personale della Squadra Mobile della locale Questura ha tratto in arresto per furto aggravato in concorso due cittadini serbi, S.K. del 1973 e D.L. del 1981...

Preso di mira il bar Caffe' alla Fermata di v. San Giacomo in Monte.

Questa notte personale della Squadra Mobile della locale Questura ha tratto in arresto per furto aggravato in concorso due cittadini serbi, S.K. del 1973 e D.L. del 1981, residenti in città e già noti alle forze dell'ordine.
Nel corso di specifici servizi atti a prevenire la commissione di reati in particolare di natura predatoria e disposti a livello provinciale dal Questore Giuseppe Padulano, gli operatori hanno notato i due aggirarsi con fare sospetto nei pressi del bar Caffè alla fermata in via San Giacomo in Monte 10.
E' seguita un'attività di pedinamento e di osservazione dei due, che ha permesso, poco dopo di rintracciare i due, di identificarli e di trovare addosso a loro, il provento del furto perpetrato presso questo bar: circa 1550 euro in banconote di vario taglio, 90 euro circa in monetine e biglietti della Trieste Trasporti per un valore di circa 150 euro.


I serbi avevano anche un piede di porco, due cacciavite e altri oggetti atti allo scasso. S.K., inoltre, erano in possesso di un coltello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto il materiale, refurtiva compresa, è stato sequestrato.
I due ladri si sono introdotti nell'esercizio commerciale forzando la serratura della porta principale.
Hanno forzato e aperto la cassa, mentre hanno spostato ma non forzato due slot machine.
Sul posto anche personale della Squadra Volante e della Polizia scientifica per gli accertamenti e i rilievi.
I due sono stati accompagnati presso la locale Casa circondariale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento