Ruba in un appartamento con la proprietaria in casa, in cella 26enne

La donna non si è accorta di nulla domenica pomeriggio quando un giovane di origine argentina si è introdotto in un appartamento di piazza Foraggi. A beccarlo sono stati i parenti della donna, insospettiti dalla luce che proveniva dalla stanza da letto

Forza l'entrata di un appartamento in piazza Foraggi e ruba un cofanetto con gioielli e affetti personali. Il fatto di cronaca è accaduto domenica pomeriggio e ha messo nei guai un cittadino 26enne di origine argentina che è accusato di fruto aggravato in concorso. Il giovane infatti, sembra che al momento dell'intrusione non fosse da solo. 

La proprietaria dell'appartamento, pur essendo in casa, non si è accorta di nulla. I ladri hanno quindi messo a soqquadro la camera da letto per poi essere colti in flagranza il giovane argentino. Sono stati i parenti della donna che, notando la luce accesa nella stanza dalla strada, sono saliti e hanno trovato il 26enne che ha tentato   di nascondere il cacciavite e alcuni affetti all'interno di alcuni vasi da fiore. 

Accompagnato l’uomo in Questura, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la locale Casa circondariale a disposizione della Procura della Repubblica.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Poverino,speriamo sia già a casa!!!!

  • altro straniero!! ma i "ladri" taliani xe ga estinto?

  • Stefano son ďacordo con ti

  • bastava buttarlo dalla finestra....e co riva la legge...."el xè sbrissà". E un de meno.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Cronaca

    Sfonda la vetrata di un negozio e ruba 2.600 euro: arrestato

  • Cronaca

    Trieste-Malta, nuovo volo per raggiungere il Mediterraneo

  • Cronaca

    Giorgi lancia il progetto per rivitalizzare le piccole botteghe

I più letti della settimana

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Vivono in 35 metri quadri dopo aver perso tutto, la storia di una famiglia a Opicina

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Donna trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • La rivista Limes accende il dibattito sul "caso" Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento