Due giovani rubano una rana di plastica dal canale di Ponterosso

Gesto tra furto e vandalismo, visto che l'animale faceva parte dell'installazione artistica di cracking art nelle acque del canale da metà giugno: si ricorda che gli animali di plastica possono essere acquistati in cambio di una donazione per il restauro della fontana dei Quattro continenti in piazza Unità

screenshot della pagina Facebook Osmiza

Un ragazzo e una ragazza con una rana per manina. La foto dell'utente Facebook Fabio Zinco e ripresa dalla pagina Osmiza in chiave ironica, mostra appunto i due ragazzi, alle 2 di notte in via delle Torri, con uno degli animali di plastica riciclata installati nel canale di Ponterosso.

Un gesto mix tra furto e vandalismo perchè oltre ad aver preso illecitamente la rana, si è anche danneggiata un'installazione artistica. 

Ricordiamo che l’iniziativa inoltre ha uno scopo di responsabilità sociale. Con la vendita di modelli più piccoli di rane, a fronte di un’offerta libera fino al 21 luglio al centro commerciale, verrà effettuata una donazione che servirà al restauro della fontana dei Quattro Continenti di piazza Unità d’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

Torna su
TriestePrima è in caricamento