Ruba due portamonete e ferisce la titolare del negozio: arrestata dalla Polizia per rapina

La donna ha cercato di fuggire, ma è stata inseguita da uno dei due titolari del negozio fino all'arrivo della Volante del 113: ricostruiti i fatti è stata condotta in carcere

La Polizia di Stato di Trieste ha arrestato una quarantasettenne, Antonietta L., residente in città, responsabile del furto di due portafogli da un negozio di abbigliamento del centro. La donna, dopo aver distratto i presenti, si è impossessata dei portamonete riposti in una borsetta custodita sotto il bancone, ma i titolari, accortisi immediatamente del furto, hanno cercato di fermarla: qui il "semplice" furto si è tramutato in "rapina", infatti, per guadagnare l’uscita, Antonietta L. ha spintonato la proprietaria mandandola a cozzare violentemente contro lo stipite della porta.

Una volta all’esterno, la malvivente ha cercato di fuggire ma è stata inseguita dal titolare che ha trovato sostegno in un passante che ha chiamato il 113. Il rapido intervento di una Volante ha permesso di bloccare la ladra in via dei Cavazzeni dove era stata abbandonata la refurtiva che è stata restituita all’avente diritto.

Ravvisato il reato di rapina impropria, Antonietta L. è stata arrestata e condotta nel carcere di via Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento