Giornata mondiale dell'acqua, FareAmbiente: «Dispersione al 30% nella rete idrica»

«Ci troviamo con un sistema obsoleto che chiede grossi investimenti non vorremmo che ciò gravasse sui cittadini con aumento delle tariffe»

Continua a preoccupare moltissimo la notevole dispersione della rete idrica anche a Trieste e nel Friuli Venezia Giulia, lo dichiara Giorgio Cecco di FareAmbiente in occasione della giornata mondiale dell'acqua. «Da dati recenti risultano dispersioni superiori al 30%, con uno spreco  di una risorsa naturale e così preziosa, auspichiamo interventi rapidi alla rete idrica – sottolinea Cecco – ma visto che ci troviamo con un sistema obsoleto che chiede grossi investimenti non vorremmo che ciò gravasse sui cittadini con aumento delle tariffe, già secondo noi troppo alte e gravate da balzelli vari e che incidono notevolmente nei bilanci delle famiglie».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

Torna su
TriestePrima è in caricamento