Giorno del Ricordo: Dipiazza "Ricordare per Onorare il Passato"

"Ricordare non per rinfocolare antichi rancori o per dividere, ma per onorare il passato e costruire un futuro sempre solidamente fondato su quei principi di libertà e democrazia che ancora oggi, a 150 dall'Unita nazionale, ci fanno sentire fieri...

"Ricordare non per rinfocolare antichi rancori o per dividere, ma per onorare il passato e costruire un futuro sempre solidamente fondato su quei principi di libertà e democrazia che ancora oggi, a 150 dall'Unita nazionale, ci fanno sentire fieri di essere italiani".

Lo ha detto il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, alla Foiba di Basovizza, dove questa mattina si è svolta la manifestazione ufficiale del Giorno del Ricordo.

Davanti ai labari (vexillum) delle associazioni combattentistiche e d'arma, a migliaia di reduci dell'esodo giuliano-dalmata e di personalità politiche e religiose del Friuli Venezia Giulia, Dipiazza, si è detto orgoglioso di aver guidato l'amministrazione comunale "che, in questo spazio dove prima c'era solamente una lapide, ha realizzato un 'monumento nazionale' degno della memoria del martirio delle foibe.
Esso - ha spiegato il sindaco - oggi è diventato la più simbolica espressione nazionale di quei tragici fatti. Ma, cosa ancora più importante, è divenuto strumento di conoscenza per centinaia di migliaia di persone, fra cui moltissimi giovani, che hanno avuto modo di visitarlo e apprendere la verità. L'emersione della storia - ha poi aggiunto il sindaco - anche se non può cancellare del tutto le ingiustizie e il dolore, può però assolvere ad un altro compito: quello di fornire gli strumenti culturali per impedire che tutto ciò possa un domani ripetersi. Questo fine infatti, se non perseguito, vanificherebbe ogni ricerca di verità e di giustizia".
La Giornata del ricordo dei martiri delle foibe e dell'esodo giuliano e dalmata proseguirà nel pomeriggio a Trieste.
Sarà il Presidente della Camera, Gianfranco Fini, a partecipare a una cerimonia al teatro Verdi nella quale saranno consegnate delle onorificenze ai familiari dei caduti nelle foibe istriane, triestine e goriziane. (ANSA).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

foto cortesemente fornitaci dall'ufficio stampa del comune di Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento