Bandito da Gorizia e sorpreso con arnesi da scasso, nei guai un 46enne

Un cittadino di origine bulgara era stato raggiunto da un provvedimento di divieto di ritorno nel capoluogo isontino. La Squadra Volante della Questura di Gorizia ha individuato l'uomo. Rischia fino a due anni di carcere

Lunedì 22 aprile la Polizia di Stato di Gorizia ha denunciato un cittadino bulgaro sorpreso in possesso di strumenti da scasso e sul quale pendeva un provvedimento di divieto di ritorno nel capoluogo isontino. L’operazione è iniziata nel primo pomeriggio di ieri, quando un equipaggio della Squadra Volante della Questura isontina, impegnata nei consueti controlli del territorio, ha notato l’uomo intento ad attraversare piazza Municipio.

Il controllo e gli accertamenti

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato e sottoposto ad un controllo dei documenti. Dalle verifiche è emerso che il 46enne era destinatario di un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Gorizia per la durata di tre anni. In merito a tale divieto il cittadino bulgaro non ha saputo fornire giustificazioni relative alla sua presenza in città.

Dagli accertamenti successivi è emerso che l’uomo aveva con sé una torcia e, per l’appunto, alcuni arnesi da scasso immediatamente sequestrati. Dopo queste attività il cittadino di origine bulgara è stato deferito all’autorità giudiziaria per violazione del divieto di ritorno. Il 46enne rischia da uno a sei mesi per questo reato, mentre per il possesso ingiustificato di grimaldelli la pena prevista va da sei mesi a due anni di reclusione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • A casa sua rischiava un 10 anni credo!

  • E' stato bandito dal comune di Gorizia..... Cagate assurde... Potrà fare ciò che vuole in tutti gli altri comuni

  • Sicuro no fussi de Bolzano est?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arresto con inseguimento sul Carso: trasportava cinque irregolari

  • Cronaca

    Stalking social nei confronti di una coppia, nei guai un 58enne

  • Cronaca

    Cacciaviti e martello nascosti nell'auto: daspo urbano per due 42enni

  • Cronaca

    Liti in Consiglio comunale, Fratelli d'Italia chiede più telecamere

I più letti della settimana

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Il Festival della pizza sbarca a Trieste

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Macchina si schianta contro un camion in autostrada, morte due persone

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Venti decessi ogni 1000 persone per tumori, Trieste tra le città dove si muore di più

Torna su
TriestePrima è in caricamento