Crisi Principe dopo l'uscita di 4R, Bini: "Già altri soggetti interessati"

L'assessore regionale alle Attività Produttive ha risposto così ad una richiesta di informazioni formulata dal consigliere regionale del Partito Democratico Francesco Russo. "La famiglia sta già lavorando per delle alternative"

Secondo l'assessore regionale alle Attività Produttive Sergio Emidio Bini la crisi del gruppo Kipre è sotto controllo. Per l'esponente di Progetto Fvg "la famiglia Dukcevich sta già lavorando per delle alternative e ci sono già altri soggetti interessati al subentro". Le affermazioni dell'assessore giungono a margine di una richiesta di aggiornamento sulla delicata situazione dello stabilimento Principe di San Dorligo della Valle e avanzata dal consigliere del Partito Democratico Francesco Russo. 

Il fondo 4R esce di scena

"Altra rassicurazione ci è stata data anche per la liquidità di cassa - ha aggiunto Bini - con il pagamento degli stipendi e la produzione che sta andando avanti". Proprio ieri 30 settembre era emersa la notizia dell'uscita di scena del fondo di investimento 4R, scelta che ha provocato l'immediata reazione delle sigle sindacali presenti all'interno dello stabilimento triestino. Proprio in merito alla relazione con i sindacati, Bini ha sostenuto che "già la prossima settimana ci sarà un incontro". 

"Come Regione stiamo seguendo l'evolversi della faccenda, quando avrò delle notizie più dettagliate e precise sarà mio dovere aggiornarvi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento