Grado, recuperati due turisti sopraffatti dal maltempo

La Guardia Costiera della città del sole ha individuato un giovane 37enne di nazionalità ceca che non riusciva più a rientrare a riva dopo essersi allontanato a bordo del suo gommone. Questa mattina invece un turista austriaco aveva fatto perdere le sue tracce sempre in laguna

Nella mattina di ieri 9 luglio la Guardia Costiera di Grado ha recuperato un giovane bagnante di nazionalità ceca che, dopo essersi spinto al largo della spiaggia nei pressi di un canale dell'isola del sole a bordo di un gommone a remi, non riusciva più a rientrare a causa delle avverse condizioni meteo. Preso dal panico, il giovane si è gettato in acqua cercando di raggiungere a nuoto la spiaggia da dove era partito. 

La Guardia Costiera ha quindi recuperato il bagnante che, dopo aver nuotato un po', era ormai stremato. Sono stati gli uomini a bordo del battello B43 a trasportare l'uomo al molo Torpediniere. Una volta sbarcato, il cittadino di origine ceca è stato preso in carico dal personale del Sores che era stato avvistato dalla Capitaneria di Porto di Monfalcone. 

E questa mattina la Capitaneria del capoluogo bisiaco ha recuperato un turista austriaco di 65 anni che aveva fatto perdere le sue tracce sempre nella zona tra Monfalcone e Grado. La compagna dell'uomo ha dato l'allarme e la GC lo ha individuato, in buona salute, a circa 600 metri dalla zona da dove era partito. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento