Guardia di Finanza Scopre 11 Lavoratori in Nero alla Pizzeria "all'Ippodromo"

Nel quadro dei controlli sul lavoro sommerso in città la GdF ha effetuato un controllo presso la pizzeria “All’Ippodromo” all’interno del comprensorio ippico di Montebello. All’atto dell’intervento, tra camerieri, pizzaioli e addetti alla cucina...

Nel quadro dei controlli sul lavoro sommerso in città la GdF ha effetuato un controllo presso la pizzeria "All'Ippodromo" all'interno del comprensorio ippico di Montebello.
All'atto dell'intervento, tra camerieri, pizzaioli e addetti alla cucina , i finanzieri hanno identificato undici lavoratori che risultavano svolgere le loro mansioni totalmente in "nero".
Costoro infatti , alla domanda di rito sull'assunzione "formale" hanno risposto di non aver mai sottoscritto alcun contratto di lavoro.

Rilevata la totale omissione delgi obblighi giuslavorisitici che gravano sul datore di lavoro, i militari del gruppo di Trieste hanno informato dell'accaduto la locale direzione provinciale del lavoro, che potrà attivare i provvedimenti di competenza, fra i quali figura la chiusura dell'esercizio fino alla regolarizzazione di tutte le posizioni lavorative.

Le sanzioni amministrative applicabili a questi casi prevedono per ciascun dipendente irregolare, che il datore di lavoro corrisponda ? 250 per ogni giorno lavorativo prestato.
Oltre a ciò per ogni lavoratore in nero utilizzato, il datore di lavoro deve corrispondere una sanzione aggiuntiva tra i 1.500 e i 12.000 euro.
Dall'inizio dell'anno le fiamme gialle hanno individuato oltre 40 lavoratori irregolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento