Il valzer più grande del mondo in piazza Unità, Bucci lancia la sfida

Il Comune di Trieste pubblica domani su Il Corriere della Sera una pagina intera per promuovere la partecipazione all'evento che potrebbe consegnare l'ambito riconoscimento al capoluogo regionale. Bucci: "Pronti per il Guinness World Record?"

La caccia al Guinness dei primati per il valzer più grande del mondo è partita. L'Assessore al Turismo del Comune di Trieste Maurizio Bucci ha fatto sapere che l'amministrazione ha acquistato un'intera pagina del Corriere della Sera per promuovere l'evento che si terrà sabato 15 Dicembre in piazza Unità d'Italia. "A Trieste lo spettacolo è di casa, vi aspettiamo" recita lo spot che sarà in edicola domani 3 Dicembre. "Ci aspettiamo sicuramente di battere il record" ha affermato Bucci. "L'anno scorso l'abbiamo mancato per 120 coppie e considerando che c'erano almeno 5000 persone che guardavano, per questa edizione abbiamo la speranza, più che concreta, di farcela". 

L'organizzazione dell'evento 

Tutto risulta essere ancora in fase di allestimento ma l'Assessore al Turismo ha affermato che "ci saranno quattro accessi alla piazza contro l'unico dell'edizione del 2017. Saranno ben segnalati e abbiamo deciso di aumentare il numero di varchi proprio per cercare di alleggerire il carico sull'area". L'informazione su come partecipare ad un evento per certi versi storico sarà a cura del Comune e inizierà "circa una settimana prima" ha dichiarato Bucci. "Le pettorine si potranno ritirare sia in loco che all'infopoint del Comune. Inoltre si potranno ritirarle anche grazie alla Wind che, attraverso il suo negozio di piazza Ponterosso, metterà a disposizione di tutti la possibilità di condividere il valzer dei record". 

I partecipanti 

"Sappiamo che le scuole di ballo del territorio si stanno già organizzando e inoltre ci saranno molti gruppi dalla Slovenia, dall'Austria e dalla Croazia che hanno già fatto sapere della loro presenza in costumi tradizionali". Da sottolineare il fatto che non ci sarà l'obbligo del costume e il fatto che l'evento sarà gratuito. Potrà partecipare chiunque. "Le pettorine serviranno a confermare il record e, in ultimo, se il Guinness dei primati verrà battuto, allora nei giorni successivi tutti i partecipanti avranno la possibilità di ritirare l'attestato". 

Secondo l'Assessore al Turismo le persone dovranno portarsi a casa il messaggio del "io c'ero". Le migliaia di ballerini e ballerine dovranno muoversi sulle note di una valzer per più di cinque minuti. "Fare un record del mondo è molto difficile. L'idea che tutti possano concorrere a realizzarlo è fondamentale". 

In caso di maltempo l'evento verrà spostato a domenica 16 Dicembre sempre in piazza Unità d'Italia. A presentare la serata sarà il giornalista triestino de La Zanzara Andro Merkù

Potrebbe interessarti

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Manutenzione forno, ecco 4 rimedi eco-friendly per una massima igiene

  • Come lucidare l'argento, ecco 6 rimedi naturali super efficaci

I più letti della settimana

  • Trovato morto il terzo disperso nel crollo della palazzina a Gorizia (FOTO)

  • Pugni e calci in via Machiavelli: due feriti a Cattinara

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Rintracciati 40 migranti a Gorizia, SAP: "Bene minaccia sospensione Schengen"

  • Trieste Trasporti, dal 1 luglio attivi i bus a chiamata

  • A torso nudo con cappello da cowboy molesta le passanti

Torna su
TriestePrima è in caricamento