Hub richiedenti asilo al Lazzaretto a Muggia, scetticismo e contrarietà di residenti e commercianti

«Muggià è pronta a fare la sua parte, facendoci parte attiva anche nella scelta del luogo della localizzazione della nuova struttura». Lo sottolinea Nerio Nesladek, sindaco di Muggia a proposito del probabile Hub nel comune da lui amministrato, sede di prima accoglienza momentanea dei richiedenti asilo

«Muggià è pronta a fare la sua parte, facendoci parte attiva anche nella scelta del luogo della localizzazione della nuova strtttura». Lo sottolinea Nerio Nesladek, sindaco di Muggia a proposito del probabile Hub nel comune da lui amministrato, sede di prima accoglienza momentanea dei richiedenti asilo.

Commercianti e cittadini però criticano la scelta del luogo in cui verrà realizzato l'hub (ex-caserma della polizia al Lazzaretto), in quanto ci sarebbero diverse realtà ricreative e turistiche che rischiano di venir penalizzate da questa nuova struttura. I diversi staholders hanno incontrato alcuni giorni orsono il sindaco per spiegare all'amministrazione tutte le difficoltà e le criticità che la zona subirebbe qualora fosse confermato in quella sede il centro.

Interpellato, il sindaco ha riferito che la cittadina non si tirerà indietro diffronte a qusta azione umatinaria ma nno potrà necessariamente affrontare il problema da sola,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento