Arrestato passeur: era un ex poliziotto e trasportava 2 minori

L'uomo ha tentato di giustificarsi spiegando di aver visto i due ragazzi sul ciglio della strada, in Slovenia, e di essersi fermato. I due minori gli avrebbero riferito di dover raggiungere i loro parenti in Italia e lui, impietositosi, si sarebbe offerto di dar loro un passaggio

Foto di repertorio

Un ex poliziotto viene rintracciato dalla Polizia mentre trasporta due migranni irregolari, entrambi minorenni. Il passeur, di nazionaità croata, è stato intercettato dai Carabinieri di Basovizza nel pomeriggio di lunedì 24, nel corso di uno specifico servizio di retrovalico svolto nell’area del Sincrotrone. A bordo dell'auto controllata, oltre al conducente, M.P., 37enne croato, i militari hanno trovato due minorenni dalla carnagione olivastra, risultati privi di documenti. Una volta in caserma, il cittadino croato ha raccontato di essere un ex poliziotto, congedato per motivi disciplinari.

Arrestato passeur 55enne in zona Muggia: 5 irregolari in auto 

La spiegazione

Ha quindi tentato di giustificarsi spiegando di aver visto i due ragazzi sul ciglio della strada, in Slovenia, e di essersi fermato. I due minori gli avrebbero riferito di dover raggiungere i loro parenti in Italia e lui, impietositosi, si sarebbe offerto di dar loro un passaggio. I due minorenni, che hanno dichiarato di essere cittadini del Bangladesh di 16 e 15 anni, dopo essere stati sottoposti ai rilievi fotodattiloscopici, sono stati accompagnati presso una struttura del Comune di Trieste. L’ex poliziotto è stato invece dichiarato in arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e accompagnato al Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento